Correlazione Bitcoin con S&P 500 Nears All-Time High, come potrebbe questo Crypto a impatto?

La correlazione tra Bitcoin e S&P 500 si è rivelata pericolosa per la prima valuta crittografica in assoluto. Ha persino aiutato a trascinare giù l’asset durante il crollo del Giovedì Nero.

All’orizzonte, il nuovo mercato dei tori dell’asset crittografico. Eppure la correlazione con il mercato azionario è ancora una volta vicina ai livelli più alti di tutti i tempi e a rischio di un altro crollo. Come potrebbe avere questo impatto sulla Bitcoin nei giorni e nelle settimane a venire se il mercato azionario dovesse crollare?

Il giovedì nero dà il via alla catastrofica correlazione del mercato azionario cripto-cripto

Mentre il nuovo anno si avvicinava, il mercato azionario era in fiamme e le crittocorse avevano appena iniziato a scaldarsi.

L’S&P 500 e altri indici principali hanno stabilito nuovi record per le alte valutazioni di tutti i tempi. Allo stesso tempo, Bitcoin era finalmente rimbalzato sopra i 10.000 dollari e sembrava tenere.

Poi la pandemia ha colpito a pieno regime, causando il crollo dei mercati in un giorno ora chiamato Giovedì Nero.

Il mercato azionario ha subito un crollo storico, mentre il Bitcoin è crollato di oltre il 50%. Altri asset cripto sono rimbalzati quasi a zero per un attimo in un flash crash.

Nessun bene era al sicuro dalla devastazione, nemmeno i metalli preziosi.

Il FUD può trascinare giù l’S&P 500 e il Bitcoin con esso

L’incertezza che ha seguito l’apprendimento dell’epidemia da parte del mondo, fino a poco dopo lo schianto, ha dato il via a una misteriosa correlazione con la crittografia. La correlazione si è rivelata per lo più negativa per la prima moneta criptata in assoluto.

Quando la correlazione ha cominciato a svanire, la Bitcoin ha deviato e si è rafforzata. Alla fine, però, l’S&P 500 ha raggiunto l’asset crittografico.

Ora, mentre la paura, l’incertezza e il dubbio cominciano a prendere di nuovo piede sui mercati, la correlazione è tornata in grande misura. Secondo i dati, la correlazione si manifesta solo quando ci sono alti livelli di paura e di incertezza. Questo può essere misurato dal VIX o dall’indice di volatilità.

Il VIX ha iniziato a riprendersi il 10 giugno, causando la correlazione tra Bitcoin e SPX ad un livello quasi sempre elevato.

Confrontando l’azione dei prezzi di allora e di oggi, non appena il VIX ha iniziato a riscaldarsi, lo slancio ha cominciato a svanire. Mentre lo slancio verso l’alto si è affievolito, si è raccolto verso il basso. Ne è risultata una delle mosse più potenti della storia della finanza.

Ora, i casi del virus sono di nuovo in crescita, e proteste e rivolte diffuse stanno scoppiando in tutto il mondo. Se un’altra ondata della pandemia inizierà presto, potrebbe seguirne un’altra ondata di panico.

Se ciò dovesse accadere, la correlazione tra la Bitcoin e il mercato azionario potrebbe rivelarsi ancora una volta fatale.